Comune di Bologna
 home  |   scrivici  |   novità  |   in primo piano  | 

  

 

 

:: chi, dove e quando

:: pianificazione e governo del territorio

:: come fare per

:: normativa

:: modulistica

:: commissioni

:: link utili

 

 

 

:: agenda web

:: guida agli interventi

:: servizi on-line

 

 

 

:: strumenti urbanistici

:: progetti

:: avvisi e bandi

 

 

 

:: cartografia

:: toponomastica

 

edilizia --> Guida agli interventi

Al via il processo di dematerializzazione delle pratiche edilizie: "passaggio dalla carta al digitale"


Il processo di dematerializzazione è un percorso obbligato, stante gli obblighi in questa direzione imposti dalla più recente normativa vigente;
in particolare l'art 63 del C.A.D. (Codice dell'Amministrazione Digitale) prevede espressamente, in seguito ad una recente modifica normativa (legge 4 aprile 2012, n. 35):

Show details for CAD - stralcio art. 63CAD - stralcio art. 63


Il Settore Servizi per l'Edilizia, ha previsto il seguente calendario per l'obbligo graduale dell'invio telematico delle pratiche edilizie, in forma completamente dematerializzata:
  • fine luglio 2013: marcata sperimentazione di inoltro pratiche attraverso la piattaforma telematica Scrivania del Professionista;
  • inizio ottobre 2013: obbligo di inoltro delle CIL con Scrivania del Professionista
  • fine dicembre 2013: obbligo di inoltro delle CIL e delle altre pratiche edilizie quali SCIA (onerose e non), PDC, Valutazioni Preventive, agibilità e schede tecniche descrittive, pratiche sismiche, ecc. con Scrivania del Professionista;
  • da gennaio 2014: tutto dovrà essere inviato in via telematica, a conseguente completamento del procedimento di dematerializzazione, stante uno specifico obbligo normativo in tal senso previsto da più normative nazionali.



Nel seguente file sono reperibili le informazioni tecnico-informatiche di base per poter dematerializzare una pratica edilizia; nelle istruzioni vengono presi in considerazione i principali parametri e le caratteristiche tecniche da utilizzare;
questo manuale è il frutto di un lavoro fatto dal "Tavolo sulla dematerializzazione", costituito dal Comune di Bologna e che vede il coinvolgimento di rappresentanti di Ordini e Collegi Professionali e dei tecnici informatici della Regione Emilia-Romagna:

manuale operativo dematerializazzione Scrivania del Professionista.doc
Manuale operativo processo di Dematerializzazione con Scrivania del Professionista


NOTA BENE: in tutto questo percorso ci si riferisce ad un invio telematico sulla piattaforma ad hoc creata e sperimentata per un sufficiente periodo di tempo denominata Scrivania del Professionista, e non all’invio di una PEC.


La procura speciale si pone quale atto prodromico e condizione essenziale per il corretto invio telematico dell’istanza digitale:

procura speciale.rtfprocura speciale.rtfprocura speciale.pdfprocura speciale.pdf




convegno seminariale a settembre con indicazioni operative