Comune di Bologna
 home  |   scrivici  |   novità  |   in primo piano  | 

  

 

 

:: chi, dove e quando

:: pianificazione e governo del territorio

:: come fare per

:: normativa

:: modulistica

:: commissioni

:: link utili

 

 

 

:: agenda web

:: guida agli interventi

:: servizi on-line

 

 

 

:: strumenti urbanistici

:: progetti

:: avvisi e bandi

 

 

 

:: cartografia

:: toponomastica

 

il settore --> Normativa

Pratiche paesaggistiche su Scrivania del Professionista


SCRIVANIA DEL PROFESSIONISTA E AUTORIZZAZIONE PAESAGGISTICA IN VARIANTE

Si comunica che a far data da mercoledý 11 giugno 2014, le richieste di autorizzazione paesaggistica con procedura ordinaria, semplificata e gli accertamenti di compatibilitÓ paesaggistica, dovranno essere inoltrate esclusivamente mediante la piattaforma informatica Scrivania del Professionista. (SDP -> VAI)

Si rammenta che l'autorizzazione paesaggistica da inviare telematicamente deve essere completa in ogni sua parte, compresa la relazione paesaggistica redatta come da DPCM 12/12/2005, e gli elaborati grafici necessari (stato autorizzato, progetto e interventi) per l'illustrazione del progetto, il tutto tassativamente in formato pdf.p7m.
Si rinvia alle specifiche tecniche dettate per il processo di dematerializzazione (procura speciale, file firmati digitalmente, compilazione informatica dei files, firme autografe su procura speciale, atti notori e di certificazione, pdf/A, ecc.)
-> vedasi scheda informativa Portale del Territorio


L'autorizzazione paesaggistica Ŕ un atto autonomo e presupposto del titolo edilizio, pertanto dovrÓ essere conseguita prima della presentazione, deposito o richiesta di qualsiasi titolo edilizio.



APPUNTAMENTI IN AGENDA WEB

In relazione alla novitÓ procedurale gli appuntamenti messi a disposizione degli utenti in Agenda Web devono essere riservati esclusivamente per informazioni di natura tecnica, inerenti le procedure di autorizzazione paesaggistica e di accertamento di CompatibilitÓ Paesaggistica di cui al Codice dei Beni Culturali.

Si ricorda infine che in area sottoposta alle disposizioni di cui agli artt. 136 e 142 del D.Lgs 42/04, qualsiasi tipo di variante che modifica lo stato dei luoghi o l'aspetto esteriore degli edifici Ŕ una variante essenziale ai sensi dell’art. 23 della L.R. 31/2002 e pertanto deve essere preventivamente autorizzata.



MODULISTICA PER LE PRATICHE PAESAGGISTICHE
Sono state create 3 carpette digitali distinte (Ordinaria, Semplificata, Accertamento), in relazione alla tipologia di pratica paesaggistica da presentare: Portale del Territorio


ESPLORA LA SEZIONE INFORMATIVA DEDICATA ALLA PAESAGGISTICA: [VAI]